CITY BREAK - la riviera afro-chic

10.09.2018

Sono al Capo ! 

 

Con Table Mountain come sfondo, le spiagge bellissime e un'atmosfera rilassata e cosmopolita, non c'è da meravigliarsi se vogliamo tutti andare a Cape Town !! Una città piena di immaginazione, sicuramente una delle più creative del momento. Artisti, designer e chef hanno rilevato e trasformato palazzi fatiscenti e un’incredibile energia positiva sta emergendo dalle strade della città. 12 ore di volo, senza praticamente differenza di fuso orario, da visitare tutto l’anno per questo tutti quelli che ci mettono piede se ne innamorano.

Una città energica e piena di vita.

 

Incuneata tra l'oceano e montagna, questa città odora ancora di conquiste. Nelle sue strade, si respira un entusiasmo tale che, il concetto di pop-up avrebbe potuto essere inventato qui. In queta città tutto « freme e frizza ». Pinguini sulla spiaggia di Boulders. Capanne che bordeggiano le moderne strade principali. Hip caffé che vendono vecchie motociclette a fianco di profumati chicchi appena tostati. Gallerie d’arte e luoghi di tendeza alla Woodstock. Ovunque, le vecchie fabbriche sono state riabilitate per diventare negozi o ristoranti che in tempo record diventano World Top 50. Al V&A Waterfront, la stessa energia. Con le sue navi mercantili, il suo porto « so chic » e i suoi vecchi magazzini relooked, questo è senza dubbio il quartiere più alla moda del momento. 

Tempio dell’arte contemporanea "Seitz MoCAA"

 

E da qualche tempo, un vecchio silo di grano è stato riconvertito nel più grande museo d’arte contemporanea mai realizzato in Africa. Qui, è custodita la collezione d’arte contemporanea dell’uomo d’affari tedesco più brillante degli ultimi quindici anni: Jochen Zeitz. Un manager di successo, di origini nobiliari, del quale il museo porta con sé cognome e imprinting. Quando si varca la soglia dello Zeitz MOCAA, pare di entrare in una cattedrale industriale: la luce che arriva dall'alto s'incanala nei massicci cilindri di cemento e avvolge il visitatore. La struttura é costituita su nove piani,e vi si accede tramite l' imponente atrio che Thomas Heatherwick ha realizzato a forma di chicco di mais nei silos di cemento dove un tempo si immagazzinavano le sementi. . Lo studio dell’archistar britannica Thomas Heatherwick ha realizzato quest’opera faraonica ricavando sale espositive e spazi comuni “senza distruggere completamente l’autenticità dell’edificio originale” mantenedo dunque visibile la sua storicità.

 

Una metamorfosi cominciata nel 1991, quando l'apartheid é stata abolita. Anche se oggi non tutti i problemisono stati risolti, Cape Town è una città tollerante, aperta alle differenze, all'arte e soprattutto alla street art. Quindi tenete gli occhi aperti e non perdetevi i muri ricoperti da graffiti, alcuni dei quali considerati capolavori.

- INDIRIZZI - 

OGNI DESIDERIO é ESAUDITO

Ce n'è per tutti i gusti!!

 

Dalle case private ai ristorantini informali con le tovaglie bianche perfettamente inamidate, dall'artigianato locale esposto nelle boutique di design alle fabbriche riconvertite, dai quartieri colorati ed eleganti ai paesaggi naturali di incredibile bellezza, tutto questo è il Capo la città più vibrante di tutto il Sud Africa.

 

Ed ecco QUI

Astuzia : E per vedere più post della stessa regione, clicca sul nome del paese nel sottotitolo dell'articolo.

Facebook
Twitter
Please reload