If you could go anywhere ...

12.10.2017

La Charly's team Travel Wish List

 

Uno dei rischi maggiori a lavorare per Looking for Charly è esporsi quotidianamente ed in modo costante a dei livelli pericolosi di voglia di viaggio – Non è facile rimanere alla propria scrivania quando si devono affrontare immagini di lagune tropicali, deserti misteriosi, indirizzi di fascino ed altre perle, tutto il giorno…Eccovi una panoramica su ciò che sogniamo, qui – subito – adesso!

 

- Hawaï -

 Four Seasons Resort Hualalai

Simonetta Bertoni, Cofondatrice & Designer di viaggio

“Le antiche – “Isole sandwich” è dove ci si concedono i sogni più pazzi?! Un cocktail a dir poco perfetto per completare il mio profilo di avventuriera fashion di viaggi. Paesaggi sbalorditivi in cui avventurarsi; vulcani, spiagge, onde, foreste e cascate tropicali…ed indirizzi straordinari!Finemente pacifici, graziosamente retrò e definitivamente eleganti. La mia scelta? Il Four Season Hualalai con la sua vista sull’Oceano ma anche di natura umile, autentica e irrimediabilmente lussuoso.”

- Columbia Britannica/Canada Occidentale -

Clayoquot Wilderness Resort

Jean-Christophe Guerin, Cofondatore & Designer di viaggio

 “Voglia di Natura su vasta scala! Kids Friendly è il luogo ideale per portare tutta la mia tribù all’avventura ma avviandoli alla scelta dei buoni indirizzi. Ispiratosi dai grandi eventi della fine del XIX secolo, vi fa rituffare nell’atmosfera di una volta. Il campeggio di lusso in tutto il suo splendore, coniugando tappeti morbidi e mobili d’antiquariato, passeggiate tra i cedri millenari e osservazione delle balene.”

- Porto/ Portogallo -

The Yeatman

Héloïse Garino, Cofondatrice & designer di viaggio

“Il mio colpo di fulmine è Porto. Una storia che trapela ovunque. Dalle stradine, dalle grandiPiazze, dal Duero, dalle notti perfette per festeggiare e come ciliegina sulla torta, anche dal vino.Più precisamente dal Porto! Adoro perdermi nelle cantine e finire con una degustazione. Il mioindirizzo è l’Hotel Yeatman per le sue cene enologiche durante le quali si incontrano i viticoltori, per la sua cantina rinomata per essere la più grande cantina di vini portoghesi del mondo e ben inteso, le sue camere che offrono i più bei panorami sulla città!”

- Penisola dello Yucatan/Messico -

Chablé Resort & Spa

Fanny Jehan, Cofondatrice & designer di viaggio

"Una perla, una Hacienda dai muri carichi di storia, rallegrata da un tocco di modernità che offre panorami mozzafiato. Chablé Resort, è per me l’indirizzo ideale da dove spostarsi ed esplorare i tesori della penisola dello Yucatan. Dalla mia camera è tutta l’energia del popolo Maya che viene a prendermi per partire all’avventura di un freediving nel cuore dei Cenote, di un’immersione nelle acque profonde nel mare dei Caraibi, di un percorso in mountain bike nella giungla o ancora, un’uscita in kayak nella mangrovia del Golfo del Messico.”

- Montana/USA -

The Ranch at Rock Creek

Véronique Wilmot, designer di viaggio indipendente

“Gigantesco! Il Montana è uno di quei territori immensi in cui, a volte, percorri chilometri e chilometri senza incontrare nessuno. Situato nel nord degli Stati Uniti, è un regno di ampie pianure e di alte vette. Le mitiche Montagne Rocky, la terra degli Sioux e dei cacciatori. Per me, è il brivido più grande, un sogno di evasione. Comunque, com’è possibile rimanere immobili davanti al Parco Nazionale dei Ghiacciai, Yellowstone o le storie sulle battaglie di Toro Seduto? Qui si gioca a fare i cowboy e gli indiani. Si! E per vivere il sogno americano al massimo del suo splendore, rotta sul Ranch at Rock Creek. Passeggiate a cavallo, battute di pesca, relax alla Spa… Mi piace ritrovarmi persa in mezzo all’immensità come in un western e, per premio, il lusso!”

- Uluru/Australia -

Longitude 131 

Valérie Ferrer, scrittrice Looking For Charly

“Per i colori, l’energia, le leggende. Per l’attimo carico di simboli, l’immenso paesaggio. Per la sensazione di pienezza, di eternità che si sente appena arrivati sulla vetta di questa grande roccia di arenaria, a 348 mt. Uluru, il luogo sacro degli aborigeni, è un rito di iniziazione, una di quelle tappe alle quali non puoi rinunciare, che stuzzica la mia immaginazione da quando ero bambina. Un punto sul mio quaderno di geografia. Una longitudine. 131°. Una cifra che ad oggi, per me, è anche il nome di un hotel. Un indirizzo senza pari. Palafitte formato tenda con un panorama completo su Uluru. Tutto il profumo della vegetazione sotto lo sguardo. Un’esperienza unica

- Bali/Indonesia -

Maison Simba

Cathy Dubois, Designer grafico Looking For Charly

"Je“Trascorro il mio tempo sul computer a mettere le immagini dei più bei viaggi che si possono immaginare. Allora, partire…un sogno che mi porta fino a Bali. Le risaie, la bellezza dei rilievi di quest’isola dell’arcipelago indonesiano, il sorriso delle balinesi, un’immersione nella campagna, nella tranquillità…un giorno ci andrò, come dice la canzone. La mia meta? Casa Simba. Nel cuore dell’isola, un indirizzo carino e segreto, esclusivo, che trae la sua ispirazione dalle case “Black & White” di Singapore. Tutto intorno alle risaie. Una riviera ed un panorama incredibile sui vulcani di Bali ed un’atmosfera “come a casa” con il servizio dei guanti bianchi in più. Direi perfetto!

Astuce : pour voir d'autres posts sur la même région, cliquez sur le nom du pays en sous-titre de l'article.

 

Facebook
Twitter
Please reload