The Bohemian’s Residence

16.03.2017

 Destinazione segreta in Tailandia!

 

Si parte per la Tailandia. Il paese del sorriso e del disorientamento assicurato. Da un lato Bangkok, la capitale iperattiva. Dall’altro, andando verso sud, le isole e le spiagge. A nord troviamo una natura più selvaggia, dove i templi buddisti partono all’assalto delle montagne. Tra questi tre aspetti, abbiamo scovato un piccolo paradiso. 

 

 

Un ritiro che piace, nascosto, preservato, delicato.The Bohemian’s Residence.

 

Questa dimora privata si trova in piena campagna tra Uthai e Ayutthaya a due ore da Bangkok e la si scopre in barca. E’ accampata sugli argini della riviera Tachin, difronte ad un tempio. Non è un hotel e neanche una guest house, è una residenza rara e sublime.

 

 

Ci siamo sentiti a casa, coccolati e sereni.

 

Qui, vengono proposti due tipi di camera. The Private Lodge e The Heritage House. Due nidi immersi nella natura, decorati con legno, pensilina, lampadari costruiti su misura con uno charme tutto coloniale. Lussuosi, accoglienti. Queste due strutture trasmettono modernità ed un decoro in stile. Dalle terrazze e le piscine a sfioro, la vista è incantevolmente appagante!

 

E’ una tappa ideale per partire in famiglia, in coppia o ancora tra amici alla scoperta dei dintorni. Lì, presto al mattino, si può assistere alle processioni dei bonzi, vestiti di arancio con ombrellini di seta oppure degustare una zuppa Thaï in una tavola calda e se si è pronti a fare un po’ di esercizio, allora si può pedalare sulle stradine che costeggiano le risaie, perdersi nei villaggi circostanti o scoprire Ayutthaya, i suoi giri reliquiari ed i suoi monasteri, ma anche Sam Chuk ed il suo villaggio mercato sull’acqua, classificato dall’Unesco come patrimonio mondiale.

 

Astuzia : per vedere altri posts sulla stessa regione, cliccate sul nome del paese nel sottotitolo del articolo..

 

Facebook
Twitter
Please reload